Tim Butler

Tim Butler

Tim Butler; Eat Me Bangkok Thailandia

Poco più che quarantenne, americano di Portland, nel Maine, prima di fare il salto in Asia, Butler s’è fatto le ossa in alcune delle insegne più iconiche del suo paese, dall’Aquavit di Marcus Samuelsson al Providence dell’italiano Michael Cimarusti a Los Angeles, fino a Daniel di Daniel Bouloud e Alto, ancora nella Grande Mela. Conobbe qui la futura moglie tailandese, motivo per cui decise di cambiare continente 12 anni fa. Eat me, per anni nella 50 Best Restaurants, è un imperativo che calza bene ai piatti del ristorante sulla Thanom Silom di Bangkok, una tavola da ben 150 coperti al giorno, cifra ragguardevole per un’insegna aperta solo alla sera. Un luogo che esplora materie prime tailandesi, cui non difettano tuttavia tecniche e ingredienti dal resto del mondo. (bio tratta dal sito di Identità Golose)